La raccolta rifiuti porta a porta nel centro storico rivolese, conduce gli attori protagonisti residenti, quali fruitori del servizio, ad opinare con pensieri discordanti sulla “validità” del servizio in essere.

Taluni elogiano il sistema attuato, altri lamentano la non possibilità di spazi idonei per lo stazionamento dei bidoni di raccolta presso le proprie residenze. Molti comuni italiani, a seguito di attente valutazioni e brevi periodi sperimentali, sembra abbiano trovato la quadra per agevolare i cittadini, rendere la raccolta easy per gli operatori e perchè no! una attenzione anche al fattore estetico.

Non è certo un bel biglietto da visita trovare, soprattutto nel periodo estivo quando il clima permette passeggiate serali, la via principale di un centro storico identificato “turistico” invasa da bidoni fuori porta. Il cittadino devrebbe lasciare i sacchi immondizia nell’area adibita antistante la propria abitazione e altro, dalle 06.30 alle 08:30 del mattino. (è comprovato che roditori, cani e gatti randagi a tale ora sono fuori gioco)

Prendo per esempio il comune di Lucca (centro storico), città dove sono nato e vissuto la maggior parte della mia vita;

I bidoni sono stati eliminati e sostituiti da adesivi identificativi (distribuiti gratuitamente dalla società raccolta rifiuti) da applicare ai sacchetti dell’immondizia per agevolare gli operatori addetti, quando ci sono più tipi di rifiuto da raccogliere. A Bergamo si è fatto ancora meglio; sempre a titolo gratuito la società addetta allo smaltimento rifiuti distribuisce sacchi a colorazione differenziata, ogni colore conduce allo specifico contenimento.

I BENEFICI

  • Raccolta operatori addetti Smart&Easy, esempio; Via Piol percorribile a piedi in circa 10′ – due operatori: uno su mezzo a velocità passo d’uomo, l’altro a terra adibito all’accaparramento.
  • Semplificazione, agevolazione cittadini e aumento percentuale della raccolta differenziata.
  • Estetica ambiente centro storico ordinata, pulita e pronta ad accogliere nuovi avventori.

TO BE CONTINUED WITH RIVOLI E LE DEIEZIONI ANIMALI

Posted by:Maurizio Paoli

Commenta: