Diciamo la verita’, un po’ ci stiamo abituando alla raccolta differenziata. Forse per chi e’ sempre di corsa e ha sempre i minuti contati rappresenta una scocciatura non da poco ma per altri puo’ essere un passatempo anche divertente.

Educare noi italiani al rispetto delle regole non e’ facile, ma piano piano stiamo migliorando con la gestione dell’immondizia. Sono tante le famiglie ad avere bidoni separati sul balcone di casa e molti si stanno attrezzando con i compattatori per bottiglie in plastica e lattine.

Gettare i generi di spazzatura nei vari bidoni e’ divenuto un rito quotidiano che in fondo ci accomuna e ci fa sentire orgogliosi di compiere un gesto civico, ma l’umido?? l’umido ci disturba, il rifiuto organico molliccio e maleodorante lo detestiamo per tutto il ciclo di smaltimento; da quando finito di sparecchiare con devozione lo raccogliamo con lo scottex dalle stoviglie a quando gettiamo scarti di carne, pesce o verdura in quei sacchettini gommosi biodegradabili che poi lasciamo li a puzzare nel vaso marrone sul balcone. Se sei sensibile e soffri di gastrite ti vengono i conati di vomito quando fai il tragitto fino in strada per gettarli definitivamente e li’ avrai il colpo di grazia quando aprirai il bidone grosso che ti stordisce con le esalazioni. “E’ un sacrificio ma ne vale la pena” pensi soddisfatto e comunque passa subito.

Scendi in garage e prendi la macchina per andare al lavoro e appena fuori rimani bloccato dal camion dell’ immondizia. Vabbe’ dai sei orgoglioso per il tuo contributo e ora tocca agli operatori ecologici completare la filiera virtuosa; noi italiani siamo diventato un popolo rispettoso dell’ambiente come quelli nordici! E’ come essere in Svezia dove tutto e’ molto civile ed organizzato! Aspetti  quindi con pazienza ma vedi una scena che ti provoca sconcerto perche’ i bidoni neri, bianchi, marroni e blu vengon svuotati tutti nello stesso camion…?…ed e’ li’ che ti accorgi che sei ancora in Italia!

Posted by:Sandro Geromin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.