Sembra fantapolitica ma metti mai che succeda?

Il Presidente della Repubblica pare sia stremato dai cortocircuiti creati da coalizioni di governo disomogenee, Conte barcolla come i Fafiuche’ dopo tre negroni, Renzi e’ incazzato nero col Pd che gli ha fatto mandare 300 finanzieri per screditarlo, Di Maio deve salvarsi in qualche modo perche’ non ha nessuna intenzione di abbandonare dopo due mandati la vita a mille della politica e dopo aver avuto quella gran botta di culo che l’ ha fatto diventare Vicepremier e ministro. Salvini vuole stravincere le elezioni per comandare l’impossibile, La Meloni con il suo partito che cresce come un membro in erezione  vuole essere la primadonna d’Italia e Silvio…Silvio oramai gli va bene  anche solo avere un piede nel governo, tanto le aziende si son spostate in Olanda e lui ha seconda casa a Brusselles..

Insomma con tutti loro uniti vi sara’ una nuova maggioranza bulgara con all’opposizione un Pd, un M5S ai minimi termini che con qualche cespuglio  e gli va bene se arriveranno a un 30% e zitti e muti. Ovviamente ora, come quasi sempre, governa il Pd ed essendoci in discussione la nuova legge elettorale fara’ l’ impossibile per farla uscire con aspetti a suo favore ed altri a sfavore del centro destra e del super odiato Matteo Renzi. Comunque si vedra’ anche in funzione o meno di un’ accelerazione della crisi che al momento gli unici a non volere per niente sono i 5 stelle che vogliono incassare piu’ lauti stipendi possibile prima di tornare disoccupati; anche perche’, per come si sono abituati, col reddito di cittadinanza non si pagherebbero neanche la colazione per un mese.

In un articolo, LE TESSITURE FIORENTINE, che vi invito a leggere, raccontai di Denis Verdini e delle sue tessiture; forse piu’ in fretta del previsto sta giungendo a mettere l’ etichetta ad un prodotto di alta filatura che sul mercato non esisteva.

Posted by:Sandro Geromin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.