Il film è ad oggi sotto i riflettori e studiato costantemente, sia per tecnica filmica sia per narrazione letteraria, è un capolavoro che affronta da una prospettiva inedita la drammatica realtà sociale dell’epoca.

La parodia nasce con lo scopo di esorcizzare l’incubo del nazismo:

Chaplin, nella sequenza finale pronuncia con ardore parole di denuncia e di lotta ai soprusi. Il passaggio brusco da un registro all’altro lascia interdetti i critici e gli spettatori, ma la forza del discorso è proprio in questo strappo.

Posted by:ALL-UP

One thought on “IL GRANDE DITTATORE

Commenta: